14 cibi che combattono le infiammazioni

Pubblicato: 22-05-2014 : 1053

Le infiammazioni sono una parte integrante del nostro corpo, in quanto costituiscono una risposta immunitaria dell’organismo: senza le infiammazioni non si potrebbe guarire! Inoltre, svolgono un ruolo importante nell’obesità, nelle malattie cardiache e nel cancro. Quando, però, sono fuori controllo, come nell’artrite reumatoide, possono danneggiare il corpo.

I cibi ricchi di zuccheri e grassi saturi possono stimolare le infiammazioni. “Sono causa d’iperattività del sistema immunitario, che può portare a dolori articolari, stanchezza e danni ai vasi sanguigni”, dice Scott Zashin, professore clinico presso la University of Texas Southwestern Medical Center di Dallas.

Ci sono degli alimenti che possono porre un freno alle infiammazioni! Vediamo insieme quali sono e inseriamoli subito nella nostra dieta!

1. Pesci grassi

salmone

Il pesce azzurro, come il salmone, lo sgombro, il tonno e le sardine, hanno un alto contenuto di acidi grassi Omega-3, che contribuiscono a diminuire le infiammazioni. Per ottenere i benefici, tuttavia, è necessario mangiare il pesce più volte nel corso della settimana e dovrebbe essere cucinato in modo sano.

In uno studio del 2009 condotto dall’Università delle Hawaii, è emerso che gli uomini che mangiavano il pesce al forno o bollito hanno ridotto il rischio di malattie cardiache del 23%.

Non siete grandi fan del pesce? Prendete in considerazione degli integratori alimentari!

2. Cereali integrali

cereali

Consumare molti cereali integrali, al posto di quelli raffinati come il pane bianco, il riso e la pasta, può aiutare a mantenere a bada le infiammazioni nocive. Questo succede perché i cereali integrali hanno più fibre, che riducono i livelli di proteina C reattiva, che comporta le infiammazioni nel sangue, e di solito hanno meno zucchero aggiunto.

3. Verdure a foglia di colore verde scuro

verdure

Gli studi hanno dimostrato che la Vitamina E può giocare un ruolo chiave nel proteggere il corpo da molecole pro-infiammatorie chiamate citochine, e una delle migliori fonti di questa vitamina è la verdura a foglia verde scuro, come gli spinaci, i cavoli e i broccoli. Queste verdure e le crocifere tendono anche ad avere più alte concentrazioni di vitamine e minerali come il calcio e il ferro.

4. Noci

noci

Un’altra fonte di grassi buoni sono le noci, soprattutto le mandorle, ricche di fibre, calcio e Vitamina E, e le noci, che hanno elevate quantità di acido alfa-linolenico (un tipo di grassi Omega-3). Le noci, insieme al pesce, ai cereali integrali e le verdure con foglie scure, hanno un ruolo importante nella dieta mediterranea, ed è stato dimostrato che insieme riducono le infiammazioni in sole 6 settimane.

5. Soia

soia

Diversi studi hanno suggerito che gli isoflavoni, composti chimici naturali presenti nella soia, possono aiutare a tenere bassi i livelli di CRP e delle infiammazioni nelle donne.

Per poter godere degli effetti benefici, però, bisogna evitare di consumare prodotti di soia troppo trasformati. Bisogna prediligere il latte di soia, il tofu e l’edamame, ed inserirle regolarmente nella propria dieta.

6. Prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi

latte

I prodotti lattiero-caseari sono spesso collegati con infiammazioni come l’artrite reumatoide, perché alcune persone hanno allergie o intolleranze alla caseina, la proteina contenuta in questi prodotti. Per chi, invece, non ha alcuna intolleranza, i prodotti magri e il latte scremato sono una fonte importante di nutrienti. Lo yogurt può contenere anche dei probiotici che aiutano a ridurre le infiammazioni intestinali.

“Gli alimenti con calcio e Vitamina D, come yogurt e latte scremato, sono un bene per tutti”, dice  Karen H. Costenbader, professoressa di medicina e medico dell’artrite reumatoide presso la Harvard Medical School. Oltre alle loro proprietà anti-infiammatorie, aggiunge “sono importanti per fare il pieno di calcio e Vitamina D, fondamentali per la resistenza ossea, ed eventualmente per la riduzione del cancro e di altri rischi per la salute”.

7. Peperoni

peperoni

“In generale, le verdure colorate fanno parte di una dieta più sana”, dice il Dott. Costenbader. “Al contrario di patate bianche o mais, i peperoni, i pomodori, la zucca e le verdure a foglia hanno grandi quantità di vitamine antiossidanti e bassi livelli di amido”. I peperoni sono disponibili in una varietà di colori, mentre il peperoncino è ricco di capsaicina, una sostanza chimica che viene usata in creme che riducono il dolore e l’infiammazione.

8. Pomodori

pomodori

I pomodori rossi succosi, in particolare, sono ricchi di licopene, che è in grado di ridurre l’infiammazione nei polmoni e in tutto il corpo. I pomodori cotti contengono ancora più licopene di quelli crudi, dunque optate per la salsa e il succo di pomodoro.

9. Barbabietole

barbabietole

Il colore rosso brillante di questo ortaggio è solo un’anticipazione delle importanti proprietàantiossidanti che contiene. Le barbabietole, e il loro succo, riducono le infiammazioni e proteggono contro il cancro e le malattie cardiache, grazie alla loro abbondante porzione di fibre, Vitamina C e pigmenti vegetali, chiamati betalaine.

10. Zenzero e curcuma

zenzero

Queste spezie, comuni nella cucina asiatica e indiana, hanno proprietà anti-infiammatorie. “Mentre le prove in termini di infiammazione RA  non sono molto forti, sono verdure che è importante inserire in una dieta ricca”, dice il Dott. Costenbader.

La curcuma è l’ingrediente che dà al curry il suo colore giallo e funziona nel corpo aiutando a spegnere NF-kappa B, una proteina che regola il sistema immunitario e innesca il processo d’infiammazione, da come dicono i ricercatori. Lo zenzero, nel frattempo, ha dimostrato di riuscire a ridurre l’infiammazione nell’intestino se utilizzato come integratore in una dieta sana.

11. Aglio e cipolle

aglio-cipolle

C’è una buona ragione per cui queste verdure sono note per aumentare le proprietà immunitarie del nostro corpo. L’aglio ha dimostrato di funzionare in modo simile ai farmaci per il dolore (FANS come l’ibuprofene), chiudendo le vie che portano all’infiammazione. Le cipolle,invece, contengono sostanze chimiche anti-infiammatorie simili, tra cui i fitonutrienti quercetina e allicina, che aiutano a combattere i radicali liberi.

12. Olio d’oliva

olio-d-oliva

“Tutto ciò che si inserisce in una dieta sana per il cuore è probabilmente anche un bene per le infiammazioni, e comprende i grassi sani, a base vegetale, come l’olio d’oliva”, dice il Dott. Zashin. In realtà, uno studio spagnolo del 2010 ha scoperto che una miriade di benefici per la salute della dieta mediterranea possono essere ricollegati all’uso dell’olio d’oliva, in particolare il tipo extra-vergine. L’oleocantale, il composto che dà all’olio il suo gusto, ha dimostrato di avere un effetto simile agli antidolorifici FANS nel corpo.

13. Frutti di bosco

frutti-di-bosco

Tutti i frutti possono aiutare a combattere le infiammazioni, perché sono a basso contenuto di grassi e calorie, e ad alto contenuto di antiossidanti. Ma, i frutti di bosco, in particolare, hanno dimostrato di avere proprietà anti-infiammatorie a causa delle antocianine, delle potenti sostanze chimiche che danno loro il colore vivace.

Studi hanno dimostrato, ad esempio, che l’estratto di lampone rosso ha impedito agli animali di sviluppare l’artrite; che i mirtilli possono aiutare a proteggere contro l’infiammazione intestinale e la colite ulcerosa; e che le donne che mangiano più fragole hanno più bassi livelli di CRP nel sangue.

14. Ciliegie

ciliege

Le visciole hanno il contenuto di anti-infiammatori più alti rispetto a qualsiasi altro cibo. Negli esseri umani, è stato dimostrato che il succo di ciliegia aiuta gli atleti a migliorare le loro prestazioni e ridurre l’uso di farmaci anti-infiammatori per il dolore.

Gli esperti consigliano di mangiare 1,5 tazze di visciole, o bere 1 tazza di succo di ciliegia al giorno, per vedere i benefici.

[Pamela Sanna da: bioblogghiamo.com]

 


Leggi le altre notizie

<< Mangiare troppa carne fa male? Le possibili conseguenze

>> I 10 cibi che fanno bene al cuore



Stampa/Esporta/Condividi
  
chiudi [x]