Acqua magnetizzata: proprietà e benefici

Pubblicato: 15-05-2014 : 451

L’acqua magnetizzata possiede proprietà e benefici da non sottovalutare. E’ diuretica, non forma cristalli dannosi all’organismo, riesce a depurare, esercitando la sua azione soprattutto nei confronti del sistema digestivo, rafforza il sistema nervoso e quello respiratorio e rende più attive le difese immunitarie. Può essere applicata a livello esterno soprattutto nei trattamenti topici che riguardano le ferite, gli occhi irritati o per il mal di denti utilizzata in compresse o in gocce. E’ molto utile anche per disintegrare i calcoli renali e biliari e riesce ad agire efficacemente per combattere la cellulite e l’obesità. Ottima come cura anche delle artrosi e dei dolori reumatici.

Le proprietà

Parlando delle proprietà dell’acqua magnetizzata, non si può ignorare l’azione che essa svolge sul fegato e sulla cistifellea, soprattutto quando si ha la presenza di calcoli, i quali scompaiono nel giro di due o tre mesi. Anche i calcoli renali vengono disciolti in maniera rapida, anche se tutto dipende dalla loro grandezza. L’acqua magnetizzata interviene nei disturbi digestivi, specialmente in caso di nausea, vomito e costipazione, e riesce a rafforzare il sistema respiratorio, difendendo dall’asma e dalla bronchite. D’altronde è proprio all’azione di quest’acqua che si deve un aumento della circolazione del sangue, una sua migliore ossigenazione e quindi degli ottimi risultati per quanto riguarda la lotta all’infiammazione dei bronchi.

Il prodotto è essenziale, perché agisce anche sulla regolazione del tono neuro-ormonale, evitando brusche variazioni ormonali e regolarizzando la pressione arteriosa. In generale contribuisce a disintossicare l’organismo e i risultati più evidenti si hanno a livello cutaneo, soprattutto nel regresso della dermatosi. Tutti questi effetti si hanno con l’acqua magnetizzata mista, mentre quella positiva è soprattutto utilizzabile in casi di debolezza e di affaticamento.

I benefici

Prendendo in considerazione i benefici dell’acqua magnetizzata, si può vedere come la sua assunzione regolare (dai 2 ai 3 litri al giorno) possa riuscire a disintegrare i calcoli renali e biliari. Inoltre è utile nelle ritenzioni urinarie, permettendo all’organismo di depurarsi e di eliminare letossine insidiose per la salute. E’ proprio in questo senso che l’acqua magnetizzata riesce a far conseguire importanti risultati nella lotta alla cellulite e all’obesità.

Se soffriamo di stress e di insonnia, questo prodotto è un vero toccasana, perché è molto efficace nel contrastare tutte quelle malattie che rientrano nella categoria dei disturbi psicosomatici. Per esempio per il trattamento dell’insonnia potrebbe essere benefica una tisana preparata proprio a base di acqua magnetizzata. Essenziale anche contro i dolori, specialmente per quelli derivati dall’artrite, dall’artrosi e i reumatismi.


Leggi le altre notizie

<< L’importanza del ferro in gravidanza

>> L’anguria fa dimagrire? Tra verità e bufala



Stampa/Esporta/Condividi
  
chiudi [x]