Frutta e verdura di Luglio: cosa mettere nel carrello

Pubblicato: 02-07-2014 : 444

Con l’arrivo di Luglio, frutta e verdura colorano le nostre tavole e finalmente possiamo gustare i sapori e sentire gli odori dei prodotti che la natura ci offre in questo mese. La scelta è vastissima e gli alimenti che possiamo mettere nel nostro carrello sono abbronzanti, depurativi, ricchi di vitamine e fortemente idratanti.

In un mese così caldo, freschezza e leggerezza diventano regine e mentre frutta e verdura si sprecano, tanto da costare molto meno, fa capolino anche una buona varietà di erbe aromatiche. In più, possiamo ancora portare sulla nostra tavola, la frutta e la verdura del mese precedente, ancora presente nei mercati e sui banchetti dei supermercati.
Prodotti di Luglio da mettere nel carrello:

la verdura …

E’ il periodo delle ricche insalate, vere e proprie sintesi di benefici: dalla cipolla, ricca di vitamina A e C, ferro, calcio e fosforo ai cetrioli, anch’essi fonte di sali minerali importanti come potassio, fosforo, cacio, sodio e vitamina C. E se i cetrioli risultassero particolarmente indigesti per qualcuno, meglio optare per il sedano, ricco di vitamina A, che al contrario ha ottime proprietà digestive, oltre che disintossicanti e diuretiche e le sue fibre aiutano a ridurre i trigliceridi e colesterolo. E’ il tempo dei ravanelli, con il loro sapore pungente e un buon apporto di vitamina C e acido folico, ma ilprotagonista assoluto del mese di luglio è il pomodoro, da gustare crudo con un filo d’olio o accompagnato nelle insalate. Alleati preziosi per la nostra pelle, in questo periodo più esposta al sole, i pomodori, pur essendo presenti tutto l’anno, sono particolarmente succosi e fragranti in questo mese. In particolare è il momento della raccolta dei pomodori Pachino nelle sue varietà più conosciute: ciliegino, tondo liscio e a grappolo. Ricco di licopene, un potente antiossidante, aiuta a mantenere giovane la pelle e garantisce il massimo apporto di vitamina A e C. Ed ancorapeperoni, zucchine e fiori di zucca, melanzane, carote, lattuga, scarola, fagiolini, cicoria, barbabietole, rucola, patate, finocchi, aglio e crescione. Infine le erbe aromatiche come basilico, menta, origano, rosmarino, salvia, timo e maggiorana.

… e la frutta.

Anguria

 

Susine ed albicocche, ricche di vitamine e sali minerali, aiutano a preparare la nostra pelle all’abbronzatura: le susine, molto zuccherine e ad alto contenuto calorico, contengono vitamine A, B e C, mentre al contrario, le albicocche sono a basso contenuto calorico, e particolarmente ricche di carotenoidi, rafforzano il sistema immunitario e sono una fonte eccellente di potassio. L’anguria,frutto simbolo dell’estate, insieme al melone, è ricchissimo di acqua, pertanto allontana il rischio di idratazione, aiutandoci a resistere a caldo e afa. E’ anche il mese in cui si gustano i fichi, composti principalmente da acqua, con una discreta presenza di vitamina A ed un alto contenuto di zuccheri facilmente utilizzabili, quindi fonte di energia prontamente disponibile per il nostro corpo. Arrivano le pesche, dolcissimi frutti che tonificano e depurano, un vero e proprio ricostituente estivo d’eccellenza. Grazie alla presenza di vitamine e oligoelementi, aiutano a eliminare le tossine e per questo è un frutto prezioso per chi ha problemi di circolazione e difficoltà digestive. E ancora, nel carrello spazio a fragole e fragoline di bosco, nocciole, mandorle, limoni, mirtilli, banane, more, lamponi e ribes.


Leggi le altre notizie

<< Cibi che contengono magnesio: gli alleati naturali

>> Le verdure più nutrienti: gli alleati della natura



Stampa/Esporta/Condividi
  
chiudi [x]