Frutta e verdura di stagione a dicembre: la spesa da fare

Pubblicato: 04-12-2013 : 410

L’ultimo mese dell’anno, Dicembre, porta con sé una marea di feste, con tanto di brindisi e golosità varie. Questo, per quanto sia gioioso e goloso, rischia di creare non poco caos nell’alimentazione, intossicando l’organismo. È importante, dunque, assumere regolarmente anche frutta e verdura di stagione quotidianamente, in modo da avere senso di sazietà, da assumere le giuste vitamine, da idratarsi, disintossicarsi e da non acquistare troppi chili. Frutta e verdura di Dicembre sono sane, gustose e facilmente reperibili, e si possono assumere a volontà senza temere che lieviti il proprio girovita.

L’importanza di mangiare frutta e verdura di stagione

Mangiare frutta e verdura di stagione è fondamentale, perché si tratta di alimenti più gustosi e più nutrienti quando sono nel loro ‘tempo’ naturale. Se fragole e ciliegie sono tipicamente estive, in inverno si trovano buonissimi kiwi e ottimi mandarini! Ed è anche più probabile che la frutta di stagione venga da coltivazione biologica: infatti la frutta e la verdura prodotta fuori stagione, spesso, potrebbe provenire da coltivazioni che utilizzano metodi artificiali.
Inoltre, la Natura pensa sempre a ciò di cui abbiamo bisogno, per cui in ogni momento dell’anno la terra ci offre gli alimenti che contengono i nutrienti di cui il nostro organismo necessita proprio in quel periodo dell’anno. Per la saggezza di Madre Natura, nulla è fatto a caso!

Frutta e verdura di Dicembre, più vitamina C e D

Alcuni dei frutti di stagione a Dicembre sono arance, pere, cachi, mele, kiwi, mandarini, mandaranci, mele, mele cotogne, nespole, pompelmi e frutta secca. Per ciò che riguarda le verdure, invece, è facile trovare barbabietole, broccoli, carciofi, cardi, porri, radicchio, ravanelli, rape, sedano, spinaci, zucca, crauti, verza, cavolini di bruxelles, cavolfiori e carote.
Si ricorda che Dicembre è il mese che segna il passaggio dall’autunno all’inverno, e in questo periodo il sistema immunitario è messo a dura prova. La mancanza di luce solare può portare inoltre ad un calo dei livelli di serotonina e questo, a sua volta, porta a una maggiore tendenza alladepressione e a mangiare di più. Una regolare assunzione di vitamina C può aiutare a rafforzare il sistema immunitario, così come la vitamina D compensa l’assenza di luce solare.
Tra gli alimenti citati, la vitamina C è presente nei kiwi, nei mandarini, nei broccoli, nei cavolfiori e negli spinaci. Ricordiamo inoltre che la vitamina C aiuta l’assorbimento del ferro, di cui gli spinaci sono anche pieni, rendendo questa verdura un vero toccasana per l’energia e la forza che ci vogliono in questo periodo. Per ciò che riguarda la vitamina D, è presente ancora nei tanto preziosi spinaci, ma anche nei broccoli, nel cavolo, nelle cime di rapa. Per ciò che riguarda la frutta, un ottimo abbinamento di vitamine C e D è contenuto nelle squisite castagne!
L’importante, per sfruttare pienamente le potenzialità di frutta e verdura di stagione, è ilconsumarle crude, o comunque poco cotte: la cottura, infatti, ‘uccide’ parecchi nutrienti importanti. Tuttavia qualche volta una buona torta a base di frutta risolleva salute, umore e palato!

[ecoo.it]


Leggi le altre notizie

<< Dieta e Colesterolo

>> Colazione sana ed equilibrata: utile per proteggere il cuore



Stampa/Esporta/Condividi
  
chiudi [x]