Le verdure più nutrienti: gli alleati della natura

Pubblicato: 08-07-2014 : 425

Quali sono le verdure più nutrienti? Ci sono degli ortaggi che possiamo considerare veri e propri alleati della natura, in grado di fornirci tutte quelle sostanze nutritive, di cui il nostro organismo ha bisogno. Le verdure sicuramente rientrano all’interno di un’alimentazioneequilibrata e sana, perché non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola. Esse, infatti, vanno a tutto vantaggio della nostra salute.

Carote

Le carote possiedono molti sali minerali, fra cui il potassio, il sodio, il calcio e il fosforo. Contengono inoltre fibre e fitoestrogeni e vitamine B, D ed E. Molto alto è il contenuto dibetacarotene. Esso è il precursore della vitamina A ed è da considerare un potente antiossidante. La sua azione, infatti, è volta a contrastare gli effetti dei radicali liberi, che sono i maggiori responsabili del processo di invecchiamento cellulare. La carota è capace di rinforzare il sistema immunitario, protegge la vista, è un toccasana per il fegato e riesce ad aiutare chi soffre di colon irritabile, regolarizzando le evacuazioni.

Spinaci

Gli spinaci sono molto ricchi di acido folico, che è indispensabile per la salute, in quanto interviene con un ruolo essenziale nei processi di crescita e di riproduzione cellulare. Gli spinaci aiutano a tenere lontane molte patologie, come ulcera, anemia, allergie, dermatiti, disturbi endocrini e contengono delle buone quantità di vitamina C e di carotenoidi.

Rucola

La rucola ha molte proprietà, in quanto è ricca di vitamina C e di sali minerali. Agisce contro lo scorbuto, stimola l’appetito, favorisce la digestione ed è benefica per il fegato. Inoltre è capace di combattere la presenza di gas nell’intestino. Contiene vitamina A, B, K, acido folico, calcio e magnesio, che sono molto utili per la salute delle ossa. E’ essenziale anche per combattere l’ulcera gastrica.

Rape

Le rape hanno come pregio il fatto di possedere un indice calorico molto basso, visto che contengono soltanto 28 calorie in 100 grammi di prodotto. Sono ricche di antiossidanti, minerali, vitamine e fibre. In particolare contengono molta vitamina C, che interviene in molte funzioni del nostro organismo. Per esempio, riesce a mantenere integri i vasi sanguigni e la pelle, dà una certa resistenza nei confronti delle infezioni virali e accelera la guarigione delle ferite.

Cavolfiore

Il cavolfiore, per il suo basso contenuto di calorie, può essere indicato nell’uso per le diete dimagranti, anche perché ha un ottimo potere saziante. E’ ricco di principi nutritivi, come il potassio, il ferro, il fosforo, il calcio, l’acido folico e la vitamina C. I suoi principi attivi sono antinfiammatori, antibatterici e antiossidanti. Inoltre questo ortaggio favorisce la depurazione dell’organismo e ha proprietà remineralizzanti. E’ indicato in caso di diabete, perché riesce a controllare i livelli di zuccheri nel sangue e, secondo alcune ricerche scientifiche, potrebbe essere utile per prevenire il cancro al colon e quello alla prostata. Se prendiamo due o tre cucchiai di succo di cavolfiore centrifugato, diluito con acqua e miele, possiamo guarire meglio e prima dal raffreddore.


Leggi le altre notizie

<< Frutta e verdura di Luglio: cosa mettere nel carrello

>> I 10 cibi per bruciare calorie



Stampa/Esporta/Condividi
  
chiudi [x]