Ricette

Salmone in crosta di semi di lino     Pesce

Pubblicato: 29-11-2013 : 732 da: Dietetika  Difficoltà:


Lista Ingredienti per 2 porzioni

250 gr SALMONE [SALMO SALAR] (FRESCO)
50 gr (2 cucchiai) PANE GRATTUGIATO
5 gr (Q.B.) SALE da cucina
5 gr (Q.B.) PEPE NERO [PIPER NIGRUM]
25 gr (Q.B.) OLIO DI OLIVA EXTRAVERGINE
25 gr (1 CUCCHIAIO) LINO, SEMI

Il salmone in crosta di semi di lino è una ricetta ricchissima di Omega3 in quanto sia il salmone che i semi di lino ne contengono una quantità elevata. Il lino è una pianta erbacea e la sua coltivazione risale ad oltre 3000 anni fa. I semi di lino sono considerati tra gli alimenti che apportano più benefici al nostro organismo. Dal sapore leggermente amaro e il colore marrone intenso, negli ultimi anni li troviamo soprattutto su alimenti lievitati come pane, cracker, toast e brioches.

Secondo recenti studi condotti nelle più prestigiose università statunitensi, i semi di lino combattono l’insorgere di cellule tumorali che possono colpire seno, prostata e colon. I loro principali benefici vengono dati dall’alto contenuto di Omega3, che rafforzano il nostro sistema immunitario e depurano il nostro organismo dalle tossine. Dai semi di lino se ne ricava un olio dalle potentiproprietà benefiche, non solo per l’organismo dove agisce favorendo le funzioni intestinali edalleviando i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa, ma anche per il fattore estetico. Molti prodotti per la cura dei capelli sfibrati e indeboliti sono a base di olio di semi di lino. Ma esistono anche impacchi naturali fai da te: lascia un cucchiaio di semi di lino in ammollo in una ciotolina per una notte. Cuocili con la loro acqua a fuoco medio per 30min. circa e aggiungi qualche goccia di olio d’oliva. Filtra il tutto e passa il composto sui capelli asciutti, lasciando agire per qualche minuto. Renderà i tuoi capelli lucenti e forti!

Procedimento

1. Priva il salmone delle spine e delle scaglie, senza eliminare la pelle.
2. Scotta il salmone in una padella antiaderente, 30 secondi per parte.
3. Scalda il forno a 180C°.
4. In una vaschetta mischia il pangrattato con i semi di lino. Ricopri bene la superficie e i lati del salmone con il pangrattato.
5. Adagia il salmone su una teglia, condisci con un pizzico di sale e di pepe e un filo d’olio.
6. Inforna a 180C° per 10 min. Non oltre perchè potrebbe risultare secco.
Consiglio: puoi accompagnare il salmone con una cipolla tagliata finemente e 1/4 di bicchiere di vino bianco direttamente versato nella teglia.

 

[tantasalute.it]

Valore energetico Totale (2 porzioni) : 958 Kcal
Valore energetico Per Porzione : 479,00 Kcal
IQD (indice di qualità): 17,01



Stampa/Esporta/Condividi
  
chiudi [x]